Fraud Protect e chargeback

Con l'attivazione di Fraud Protect, il processo di chargeback varia a seconda che l'ordine sia protetto o meno e in base al motivo del chargeback. Poiché la maggior parte degli ordini è protetta, la frequenza dei chargeback diminuisce.

I possibili tipi di chargeback sono: chargeback fraudolenti su ordini protetti, chargeback fraudolenti su ordini non protetti e altri tipi di chargeback su ordini protetti e non protetti.

Chargeback fraudolenti su ordini protetti

I chargeback fraudolenti sono i più comuni e si verificano quando il titolare della carta afferma di non aver autorizzato l'addebito (ad esempio perché la sua carta è stata rubata).

In caso di chargeback fraudolento su un ordine protetto, Shopify ti rimborsa l'intero importo contestato e la commissione, gestendo per te la procedura di chargeback. Non è richiesto alcun intervento da parte tua.

Chargeback fraudolenti su ordini non protetti

In caso di chargeback fraudolento su un ordine non protetto, l'iter è identico a quello del procedimento tipico. Ma l'importo contestato e la commissione di chargeback non ti vengono rimborsati, salvo che la società emittente della carta di credito non definisca la controversia in tuo favore.

Per maggiori informazioni sulla risposta ai chargeback per gli ordini non protetti, consulta Gestione chargeback e dispute.

Altri tipi di chargeback su ordini protetti e non protetti

Sebbene i chargeback fraudolenti siano i più comuni, i clienti possono anche contestare un pagamento sulla loro carta di credito sostenendo di non aver ricevuto il prodotto o ritenendo che il prodotto sia difettoso, danneggiato o difforme rispetto a quanto descritto. Fraud Protect non copre questi tipi di chargeback.

Per maggiori informazioni sulla risposta ai chargeback non coperti da Fraud Protect, consulta Gestione chargeback e dispute.

Sei pronto per iniziare a vendere con Shopify?

Provalo, è gratis