Come stabilire un periodo di ispezione

Dopo che hai fatto l'offerta, inviato il pagamento a Escrow.com e il venditore ti ha spedito le risorse corrispondenti, è giunto il momento di avviare il periodo di ispezione. Il periodo di ispezione è un periodo di tempo determinato durante il quale devi sottoporre a verifica finale le risorse che stai acquistando per assicurarti che tutto ciò che hai ricevuto sia come indicato e concordato dal venditore.

Escrow utilizza pietre miliari per determinare se una transazione è completa. Le pietre miliari possono essere passaggi come il trasferimento di nomi di dominio, account sui social media e l'accesso al pannello di controllo Shopify tramite autorizzazioni staff. L'accettazione di tutte le pietre miliari nel tuo account Escrow.com concluderà il periodo di ispezione. Poiché tutte le transazioni Escrow.com sono definitive, è molto importante che tu agisca con la dovuta diligenza durante questo periodo. L'accettazione delle pietre miliari è vincolante: ad accettazione eseguita il venditore viene pagato e l'attività diventa tua.

Se vuoi apportare modifiche alle pietre miliari di Escrow dopo la creazione della transazione, contatta l'assistenza Escrow per richiedere le modifiche in questione. Escrow le applicherà dopo l'accettazione da parte dell'acquirente e del venditore.  

Avvia il periodo di ispezione

Dopo che avrai effettuato il pagamento tramite Escrow.com, al venditore verrà chiesto di inviarti le risorse dell'attività. Questo il più delle volte include tutti i nomi di dominio, i social media account, la proprietà delle app e l'inventario fisico. Una volta che il venditore confermerà sul marketplace Exchange di averti inviato tutte le risorse necessarie, dovrai controllarle nella lista delle pietre miliari del tuo account Escrow.com.

Accedi al tuo account Escrow.com e vai alla transazione che hai aperto con il venditore. Controlla le risorse che hai ricevuto e fai clic sul pulsante Azioni elaborazione nella pagina della transazione. Riceverai una conferma da Exchange per iniziare il periodo di ispezione.

Durata del periodo di ispezione

Questo dipende dal periodo di tempo concordato tra te e il venditore nel momento in cui è stata creata la transazione. Un periodo di ispezione tipico dura 3 giorni, ma per transazioni di entità maggiore ti consigliamo di accettare un periodo di ispezione più lungo. Tuttavia, i venditori possono anche proporre un periodo di ispezione di sole 24 ore.

Exchange può fornire assistenza per l'ispezione?

Exchange calcola i dati di vendita e traffico del venditore quando viene creata l'inserzione. Quindi puoi essere certo che le vendite e il traffico riportati nei grafici dell'inserzione si basano su dati disponibili a Shopify.

Vi sono altre informazioni essenziali sull'attività che dovrai verificare in prima persona. I dati su margini di profitto, spese e fonti di traffico sono riferiti dal venditore e non possono essere verificati da Exchange.

A cosa dovresti avere accesso prima dell'ispezione

Per prima cosa, consulta la tua transazione Escrow.com per vedere l'elenco completo delle risorse che il venditore ha accettato di consegnare. Nella fase del periodo di ispezione, dovresti aver ricevuto l'accesso a tutte queste risorse. L'unica eccezione è lo stato di proprietà del negozio dell'account Shopify. A questo punto il venditore ti aggiungerà come membro dello staff. Exchange non ti renderà proprietario del negozio fino alla fine del periodo di ispezione.

Altre cose che dovrebbero essere in tuo possesso:

  • Nomi di dominio. A seconda di dove si trova il nome di dominio ospitato, dovresti ricevere una notifica via email che ti è stato trasferito un nome a dominio. Affinché il dominio possa essere trasferito a te, molto probabilmente il venditore dovrà avere i tuoi dati di contatto. Questi dati possono essere condivisi per il trasferimento di risorse come domini e account di social media, ma non dovrebbero essere utilizzati per eludere il sistema di messaggistica di Exchange.
  • Account di social media. Gli account Facebook o Instagram in genere sono inclusi nella maggior parte delle vendite effettuate su Exchange. Se hai accettato di diventare titolare di questi account, accertati che il venditore ti assegni come nuovo proprietario del negozio.
  • Account pubblicitari. Google AdWords può essere uno strumento molto utile quando si tratta di far conoscere la tua attività.
  • App. La maggior parte delle attività commerciali di Shopify utilizza fanno affidamento a diverse app per funzionare. Poiché molte app sono create da sviluppatori di terze parti e non da Shopify, i dati sugli account ti devono essere forniti dal venditore. Se acquisti un'attività di dropshipping o stampa on demand, è particolarmente importante che il venditore ti trasferisca la proprietà di app di evasione ordini come Oberlo o Printful.
  • Inventario fisico. Se il tuo acquisto include l'inventario fisico, accertati che il venditore ti abbia spedito l'inventario per l'ispezione. Chiedi sempre al venditore di fornire le informazioni per il tracking della spedizione.

Non è insolito che un venditore richieda i tuoi dati di contatto (compreso l'indirizzo fisico) al fine di trasferirti correttamente la proprietà delle risorse.

Cosa non fare durante il periodo di ispezione

Non apportare modifiche alle impostazioni di pagamento, alle impostazioni di spedizione o ai prodotti durante il periodo di ispezione. Non esportare dati o informazioni dal negozio durante il periodo di ispezione. Apportare modifiche o esportare informazioni può comportare la risoluzione automatica del periodo di ispezione e la ricezione del pagamento completo da parte del venditore. Il venditore ti ha trasferito la titolarità delle risorse dell'attività commerciale in buona fede, in modo che tu possa fare in modo che tutto sia come descritto e quindi tu possa porgli tutte le domande che potresti avere prima della fine della transazione.

Guida al periodo di ispezione

Il tuo periodo di ispezione non può iniziare finché il venditore non crea un account staff con le autorizzazioni necessarie. È responsabilità del venditore creare questo account per te. Dopo che avrai accettato le risorse che il venditore ha consegnato e al termine del periodo di ispezione, Exchange rimuoverà il venditore come proprietario dell'account e ti consegnerà la proprietà dell'azienda. Poiché questa modifica della proprietà dell'account non è reversibile, è importante che tu segua attentamente questa guida di ispezione. Devi anche assicurarti che l'autenticazione in due passaggi sia disabilitata su tutti gli account trasferiti prima di accettare le pietre miliari associate su Escrow.

Verifica e analizza di tutte le fonti di traffico

Le inserzioni di Exchange mostrano il numero totale di sessioni che un negozio online riceve ogni mese. Questi dati vengono raccolti direttamente da Shopify e non possono essere modificati dal venditore. Una sessione è definita come una visualizzazione di pagina univoca. Questo significa che il numero di sessioni che vedi su un'inserzione possono corrispondere a visite a una pagina del sito web, incluse la home page e le pagine di prodotto. Chi vende attività commerciali non può modificare o alterare i dati delle vendite visualizzati nelle inserzioni. In tal modo, come acquirente di un'attività puoi essere sicuro che ciò che ricevi corrisponde ai dati che vedi.

Comprendere la quantità di traffico generata su un negozio online è molto utile per capire quanti visitatori finiscono per diventare clienti. Una quantità di profitti elevata in relazione al traffico totale è un buon indizio che l'attività ha ottime potenzialità redditizie.

Esaminare con attenzione i trend del traffico generato dall'attività è un ottimo punto di partenza per l'ispezione. Per iniziare, accedi al tuo account staff per il negozio online e passa alla sezione Analisi del pannello di controllo.

La sezione Analisi dell'account Shopify offre informazioni preziose sull'attività che stai acquistando. All'interno della Dashboard panoramica della sezione Analisi troverai report su trend di vendita, fonti di traffico e clienti. Se noti qualcosa nella Dashboard panoramica che vuoi chiarire, puoi espandere i report per trovare maggiori informazioni o chiedere al venditore di spiegarti questi report.

Chiedi al venditore di dare un'occhiata ai trend di traffico. Se noti picchi o cali particolari, chiedi al venditore ulteriori informazioni per tali date. Capire questi trend è importante per convalidare i dati sul traffico.

Ma soprattutto, nell'analizzare il traffico del negozio online assicurati che le fonti di traffico siano legittime e possano essere ricreate da te, il nuovo proprietario.

Vuoi approfondire i dati sul traffico? Chiedi al venditore l'autorizzazione di sola lettura per il suo account Google Analytics. Google Analytics ti fornirà informazioni più approfondite sui tipi di traffico biologici, diretti, di referral, social e di altro tipo.

Conferma i dati finanziari

L'unico modo per mettere in vendita un'attività commerciale su Exchange è utilizzare l'app ufficiale Exchange di Shopify. In questo modo Exchange può calcolare i dati di vendita e traffico dell'attività. Exchange crea automaticamente i grafici visualizzati nelle inserzioni grazie alle informazioni ottenute dalla cronologia delle vendite a partire dal 6 gennaio 2015. I venditori non possono modificare questi dati prima o dopo la creazione dell'inserzione. Siamo in grado di estrarre solo i dati delle vendite effettuate tramite Shopify. Chiedi al venditore di fornirti ulteriori informazioni sulle spese e le eventuali vendite effettuate al di fuori di Shopify.

Attualmente Exchange non verifica i margini di profitto del venditore o i profitti mensili medi. Queste informazioni devono essere fornite dal venditore.

Puoi anche consultare i dati di Analisi del pannello di controllo Shopify. Queste cifre saranno utili per la determinazione dei profitti medi giornalieri o mensili, oltre che per ottenere il valore medio degli ordini e informazioni più approfondite sui clienti.

È importante notare che Shopify non fornisce calcoli sulle spese. Per questo motivo devi chiedere al venditore di fornirti informazioni dettagliate sulle spese sostenute. Alcune cose che potresti chiedere al venditore:

  • Fatture di Facebook o Google AdSense per gli importi di spesa pubblicitaria.
  • Fatture di Shopify.
  • Fatture per gli abbonamenti alle app. Le app di Shopify che potrebbero essere necessarie per gestire l'attività possono talvolta addebitare una quota mensile.
  • Il costo dei beni. Il venditore dovrebbe fornirti informazioni sul costo dei beni venduti dall'azienda.

Ottenere queste informazioni dal venditore ti aiuta a verificare l'accuratezza dei profitti medi mensili riportati dal venditore nella sua inserzione.

Esamina gli ordini precedenti

Vai alla sezione Ordini del pannello di controllo dell'account Shopify per verificare tutti gli ordini passati inerenti l'attività. Alcune cose che potresti controllare sono il numero di chargeback, ordini rimborsati e ordini inevasi. Puoi inoltre controllare i numeri di tracking per verificare la legittimità delle operazioni.

Anche se è perfettamente normale che un'attività consolidata abbia un numero limitato di rimborsi emessi o un raro chargeback, è molto importante che tu verifichi attentamente che tutti gli ordini siano indicati come evasi dal venditore.

Se noti molti ordini inevasi, chiedi il motivo al venditore. Una volta che sarai il nuovo proprietario, è probabile che i clienti chiederanno aiuto a te. Puoi evitare questa situazione indagando sugli ordini precedenti per assicurarti che siano stati evasi e pagati.

Controlla le entrate

I ricavi sono gli introiti totali lordi generati dall'azienda, spese escluse. Exchange calcola i ricavi dell'attività per il venditore, ma solo il venditore può chiarire quali sono le spese mensili.

Le spese più comuni per un'attività su Shopify sono i costi mensili del piano, che variano tipicamente da $ 29 a $ 299 al mese. Molte aziende utilizzano per i loro negozi app di terze parti che possono addebitare una quota mensile.

I ricavi ti danno un'idea del potenziale generale che l'attività ha di generare reddito, ma assicurati di chiedere al venditore di divulgare quali sono i suoi costi.

Maggiori informazioni sulle app usate dal venditore

Le app possono essere una parte importante della gestione di un'attività Shopify. Molte aziende fanno uso di app per evadere gli ordini, acquistare etichette di spedizione o gestire alcune delle attività di marketing.

Vai alla sezione App del pannello di controllo Shopify per vedere quali app risultino attualmente installate. Fai al venditore tutte le domande che hai su queste app, sul loro utilizzo e se prevedono addebiti ricorrenti.

È anche importante che il venditore ti trasferisca la proprietà dell'account di queste app. Se sono in uso app di evasione ordini, puoi verificare le informazioni dell'account accedendo all'app specifica.

Non tutte le app richiedono al venditore di trasferire la proprietà. Chiedi al venditore di garantirti che avrai accesso a tutte le app necessarie prima di diventare il nuovo proprietario dell'account.

Controlla gli account dei social media

I social media sono risorse utili per un'attività di ecommerce. Se acquisti un'attività su Exchange basandoti sul fatto che ha un forte seguito sui social media, assicurati che i dati pubblicizzati dal venditore corrispondano a verità.

Quando hai accesso agli account dei social media, analizza più attentamente il coinvolgimento e i follower per verificare che l'acquisto di queste risorse ti porti un valore economico. Sebbene non ci sia garanzia che il numero dei follower significhi qualità, puoi sempre dare un'occhiata alle conversazioni sui post.

Scopri come elaborare i pagamenti

La maggior parte delle attività commerciali su Shopify utilizza Shopify Payments per elaborare i pagamenti. Shopify Payments è disponibile solo per le aziende di alcuni paesi e regioni.

Controlla che l'attività soddisfi tutti i requisiti legali per elaborare i pagamenti tramite Shopify Payments. Puoi verificarlo esaminando i Termini e condizioni del servizio Shopify Payments per la tua area geografica.

Se vivi al di fuori di questi paesi supportati, puoi comunque elaborare i pagamenti per la tua attività, ma dovrai trovare un canale di pagamento di terze parti supportato.

Se il venditore utilizza già un canale di pagamento di terze parti, chiedigli ulteriori informazioni sulla procedura di registrazione per assicurarti di poter iniziare subito a elaborare i pagamenti quando diventerai il nuovo proprietario dell'attività. 

Stabilisci relazioni con i fornitori e ottieni le licenze sui prodotti

La vendita di alcuni prodotti richiede una licenza cme rivenditore. Se non sai se i prodotti venduti necessitano di una licenza, chiedi al venditore se ha ottenuto il diritto legale di vendere i prodotti e se questa autorizzazione può essere trasferita a te.

Chiedi al venditore chi fornisce i prodotti. Se si tratta di un fornitore di terze parti, chiedi al venditore i relativi dati di contatto per assicurarti che, una volta diventato il nuovo proprietario, potrai ordinare dallo stesso fornitore.

Se acquisti un'attività che utilizza il dropshipping o il print-on-demand, molto probabilmente utilizzerai un'app come Oberlo o Printful per l'evasione degli ordini. Queste app gestiscono per te l'evasione degli ordini, ma devi comunque accertarti che ti venga trasferita la loro proprietà. È responsabilità del venditore apportare queste modifiche per te.

Chiedi al venditore informazioni sull'assistenza clienti

Un ottimo modo per comprendere a fondo l'attività è capire le necessità dei clienti. Chiedi al venditore se ci sono problemi in corso di assistenza clienti da risolvere. In caso di chargeback o rimborsi in sospeso, è responsabilità del venditore risolverli prima di trasferirti la proprietà. In caso contrario, il venditore dovrebbe istruirti su come gestire i problemi esistenti.

Se un venditore ti offre il proprio supporto post-vendita, considera la possibilità di stipulare un contratto per assicurarti che adempia ai suoi doveri. Ti consigliamo di consultare un avvocato.

Termine del periodo di ispezione

Il periodo di ispezione termina quando convalidi tutte le pietre miliari nel tuo account Escrow.com o una volta scaduto il tempo concordato per il periodo stesso.

Una volta che hai accettato le pietre miliari, Escrow.com trasferirà il tuo pagamento al venditore. Un responsabile di Exchange ti contatterà il prima possibile per informarti che sei diventato il nuovo titolare dell'attività.

Possono passare fino a 3 giorni lavorativi dal termine del periodo di ispezione alla tua nomina ufficiale a nuovo proprietario dell'attività e del negozio Shopify. Durante questo periodo, Exchange apporterà le necessarie modifiche all'account per garantire che tutto sia pronto per il trasferimento della proprietà.

Sei pronto per iniziare a vendere con Shopify?

Provalo, è gratis