Confronto tra CCPA e GDPR

Il CCPA assomiglia al GDPR adottato in ambito comunitario ed entrato in vigore nel maggio 2018: entrambi, infatti, danno diritto ai consumatori di controllare i loro dati e definiscono le responsabilità. Tuttavia, il GDPR impone obblighi aggiuntivi, come l'obbligo di garantire che i dati personali siano protetti a livello sovranazionale e di richiedere alle aziende di seguire determinate regole in materia di notifica agli individui e alle autorità di controllo quando si verifica una violazione dei dati. Per maggiori informazioni sulle azioni intraprese da Shopify per risultare conforme al GDPR consulta la documentazione ufficiale Shopify sul GDPR.

La maggior parte delle azioni intraprese per conformarsi al GDPR valgono anche per il CCPA, ma la conformità al GDPR non implica anche il rispetto del CCPA. Il GDPR si applica ai residenti nell'Unione europea, mentre il CCPA si applica ai residenti della California. Il GDPR si applica ai dati personali degli interessati, mentre il CCPA si applica alle informazioni personali dei clienti e dei nuclei familiari. Il GDPR pone i requisiti per il trasferimento dei dati oltre i confini nazionali, mentre il CCPA pone restrizioni sulla vendita di dati. Inoltre, GDPR e CCPA hanno diversi requisiti di notifica di violazione e diverse sanzioni per la mancata conformità.

Per maggiori informazioni, scarica la documentazione ufficiale Shopify sul CCPA (in inglese).

Sei pronto per iniziare a vendere con Shopify?

Provalo, è gratis