Esporta gli ordini in un file CSV

Puoi esportare un foglio di calcolo con valori separati da virgola (CSV) dei tuoi ordini dalla pagina Ordini del tuo pannello di controllo Shopify per visualizzare una panoramica completa delle informazioni sugli ordini.

Esporta ordini

Puoi esportare gli ordini insieme alla relativa cronologia delle transazioni, oppure puoi limitare l’esportazione alla cronologia delle transazioni. La cronologia delle transazioni contenute nel file CSV include solo i dati dei pagamenti acquisiti. I dati delle autorizzazioni non sono inclusi nella cronologia delle transazioni esportate.

Procedura:

  1. Ordina e filtra gli ordini.

  2. Nella pagina Ordini fai clic su Esporta.

  3. Nella finestra Esporta ordini :

    1. Seleziona l’opzione per gli ordini che desideri esportare. Ad esempio, se desideri esportare gli ordini per data, fai clic su Ordini per data e imposta le date di inizio e di fine per gli ordini che desideri esportare.
    2. Scegli il formato in cui desideri esportare i tuoi ordini:
  4. Se desideri scaricare tutte le informazioni sui tuoi ordini, clicca su Esporta ordini. Se desideri scaricare solo le informazioni sulle transazioni, clicca su Esporta cronologie transazioni.

Struttura del file CSV degli ordini esportati

La tabella che segue descrive il formato del file CSV che viene creato quando si esportano gli ordini.

Nel file CSV, per gli ordini con più articoli le voci aggiuntive sono riportate su righe separate. Diversi campi sono lasciati vuoti per indicare che nello stesso ordine sono stati acquistati più articoli.

header Definizione
Nome Il numero dell’ordine come appare nel pannello di controllo del tuo negozio
Telefono Il numero di telefono del cliente
Email L’indirizzo email del cliente
Stato finanziario Se l’ordine è stato pagato, autorizzato, rimborsato e così via.
Data pagamento La data in cui è stato acquisito il pagamento dell’ordine.
Stato di evasione ordine Se l’ordine è stato evaso o è ancora in sospeso.
Data evasione La data di evasione dell’ordine.
Accetta marketing Se questo cliente ha accettato di ricevere comunicazioni di marketing dal tuo negozio.
valuta La valuta in cui è stato pagato l’ordine.
Totale parziale Totale parziale dell’ordine al netto di spese di spedizione e tasse.
Spedizione Le spese di spedizione totali per l’ordine.
Imposte L’importo delle tasse applicate all’ordine.
Totale Il costo totale dell’ordine.
Codice sconto Il codice sconto applicato all’ordine.
Importo sconto L’importo dello sconto applicato all’ordine.
Modalità di spedizione Il metodo di spedizione usato per l’ordine.
Data/ora creazione La data e l’ora di completamento dell’ordine da parte del cliente.
Quantità articolo La quantità di una voce (prodotto/variante dal menu dei prodotti).
Nome articolo Il nome di una voce.
Prezzo articolo Il prezzo dell’articolo.
Prezzo di confronto articolo Il prezzo di confronto dell’articolo.
SKU articolo SKU dell’articolo.
Articolo che richiede spedizione Se l’la voce nell’ordine richiede la spedizione.
Articolo imponibile Se l’articolo è soggetto a tasse.
Stato evasione articolo Se l’articolo è stato consegnato.
Nome di fatturazione Il nome e il cognome del cliente, ricavati dall’indirizzo di fatturazione, se inserito. Altrimenti, il nome e il cognome indicati nell’account del cliente.
Via di fatturazione Il nome della via inserito per l’indirizzo di fatturazione
Indirizzo di fatturazione 1 La prima riga completa dell’indirizzo di fatturazione, ad esempio Via delle Gardenie 10.
Indirizzo di fatturazione 2 La seconda riga completa dell’indirizzo di fatturazione, ad esempio Scala B, int. 12. In molti casi questa colonna è vuota.
Azienda di fatturazione Il nome dell’azienda del cliente. In molti casi questa colonna è vuota.
Città di fatturazione La città dell’indirizzo di fatturazione del cliente.
Codice postale di fatturazione Il CAP o codice postale dell’indirizzo di fatturazione del cliente.
Provincia di fatturazione Lo stato o la provincia di fatturazione del cliente.
Paese di fatturazione Il paese di fatturazione del cliente.
Telefono di fatturazione Il numero di telefono di fatturazione del cliente.
Nome di spedizione Il nome e il cognome del cliente.
Via di spedizione Il nome della via inserito per l’indirizzo di spedizione.
Indirizzo di spedizione 1 La prima riga completa dell’indirizzo di spedizione, ad esempio Via delle Gardenie 10.
Indirizzo di spedizione 2 La seconda riga completa dell’indirizzo di spedizione, ad esempio Scala B, int. 12. In molti casi questa colonna è vuota.
Azienda di spedizione Il nome dell’azienda del cliente. In molti casi questa colonna è vuota.
Città di spedizione La città dell’indirizzo di spedizione del cliente.
Codice postale di spedizione Il CAP o codice postale dell’indirizzo di spedizione del cliente.
Provincia di spedizione Lo stato o la provincia di spedizione del cliente.
Paese di spedizione Il paese dell’indirizzo di spedizione del cliente.
Telefono di spedizione Il numero di telefono di spedizione del cliente.
Note Le note incluse nell’ordine.
Attributi note I valori degli attributi di eventuali note dell’ordine.
Data/ora annullamento La data e l’ora in cui l’ordine è stato annullato.
Metodo di pagamento La modalità di pagamento dell’ordine.
Riferimento pagamento L’ID di check-out della transazione. Questo numero non è visualizzato nel pannello di controllo del negozio.
Importo rimborso L’importo dell’eventuale rimborso applicato all’ordine.
Fornitore Il produttore dell’articolo.
Saldo dovuto L’importo ancora dovuto se l’ordine non è stato pagato per intero.
Dipendente Il nome del dipendente che ha gestito l’ordine.
Località La posizione del POS usato per gestire l’ordine.
ID del dispositivo L’ID del dispositivo POS usato per gestire l’ordine.
ID L’ID della variante dell’articolo.
Tags I tag associati all’ordine.
Livello di rischio Il livello di rischio dell’ordine.
Fonte L’origine dell’ordine, ad esempio Web, dispositivo mobile, POS
Sconto articolo Lo sconto totale applicato a una voce.
Denominazione imposta n. Il nome di una voce di imposta. Sono disponibili fino a cinque voci di imposta.
Valore imposta n. L’importo monetario dell’imposta applicata per una voce di imposta.
Telefono Il numero di telefono del cliente.

Struttura del file CSV della cronologia delle transazioni

La tabella che segue descrive il formato del file CSV che viene creato quando si esporta la cronologia delle transazioni degli ordini.

header Definizione
Ordine L’ID di check-out di una transazione. Questo numero può essere utilizzato dal fornitore del servizio di pagamento, ma in genere non viene visualizzato nel pannello di controllo del negozio.
Nome Il numero d’ordine associato alla transazione. Questa colonna contiene il numero mostrato nella pagina degli ordini.
Tipo Il tipo di transazione (vendita, rimborso o autorizzazione).
Gateway Il gestore dei pagamenti che ha elaborato la transazione.
Data/ora creazione La data della transazione, in formato A-M-G, l’ora e la differenza di fuso orario rispetto a UTC/GMT.
Stato Indica se la transazione ha avuto esito positivo o negativo.
Importo L’importo della transazione.
valuta La valuta in cui è stata elaborata la transazione.
Tipo carta Il marchio della carta di credito utilizzata, se applicabile.

Utilizza un editor di testo per modificare il tuo file CSV orders

Se non disponi di un programma per fogli di calcolo, puoi modificare i file CSV utilizzando un editor di testo.

La maggior parte dei computer dispone di editor di testo in grado di aprire file CSV. Puoi anche utilizzare un programma come Atom o Sublime Text per apportare modifiche o eseguire il debug del tuo file CSV.

Per formattare il tuo file CSV in un editor di testo:

  • Le intestazioni di colonna devono essere separate da virgole (ad esempio, Nome,Cognome,Email,Azienda,Indirizzo1).
  • L'elenco di tag deve essere racchiuso tra virgolette (ad esempio, "tag1,tag2,tag3").
  • Le diverse righe della tabella devono essere separate da interruzioni di riga.

Sei pronto/a per iniziare a vendere con Shopify?

Provalo, è gratis