Recupero dei check-out abbandonati

Gli articoli presenti nel carrello dei clienti nel momento in cui questi interrompono la procedura di check-out non vengono salvati.

Il recupero dei check-out abbandonati è disponibile solo per il canale di vendita del negozio online, il canale di vendita Buy Button e il canale di commercio all’ingrosso Plus. I check-out abbandonati in Shopify POS o in canali di vendita di terze parti non riceveranno un’email di recupero.

Esamina i check-out abbandonati

Puoi esaminare i check-out abbandonati per trovare indizi sui motivi per cui i tuoi clienti non completano gli ordini.

I check-out abbandonati vengono salvati nel pannello di controllo Shopify per tre mesi. Ogni lunedì, quelli abbandonati da più di tre mesi vengono rimossi dal pannello di controllo.

Procedura:

  1. Dal pannello di controllo Shopify passa a Ordini.

  2. Fai clic su Check-out abbandonati.

Visualizza eventi di pagamento di un check-out abbandonato

Ogni volta che un cliente cerca di pagare l'ordine, nella cronologia del check-out abbandonato viene registrato un evento di pagamento. Puoi espandere gli eventi di pagamento per ulteriori dettagli.

Gli eventi di pagamento possono essere utili se un cliente cerca di effettuare un ordine e il pagamento non va a buon fine. Se un cliente ti contatta perché il pagamento non funziona al check-out, puoi visualizzare i dettagli dell'evento di pagamento e utilizzare tali informazioni per aiutare il tuo cliente.

Se il tuo cliente ha pagato correttamente al check-out, vai alla timeline dell'ordine per visualizzare gli eventi di pagamento.

Procedura:

  1. Dal pannello di controllo Shopify passa a Ordini > Check-out abbandonati.

  2. Clicca su un check-out abbandonato.

  3. Scorri fino a Cronologia.

  4. Clicca su un evento di pagamento.

Puoi inviare manualmente a un cliente un’email con un link al carrello abbandonato, in modo che, se lo desidera, possa completare l’ordine.

Procedura:

  1. Dal pannello di controllo Shopify passa a Ordini > Check-out abbandonati.

  2. Fai clic sul numero del carrello che desideri recuperare.

  3. Fai clic su Invia email di recupero carrello.

  1. Facoltativo: puoi inserire un messaggio personalizzato e cliccare sulla casella accanto a ogni indirizzo email a cui vuoi inviarne una copia.

  2. Fai clic su Controlla email.

  3. Controlla l’email e fai clic su Invia notifica, oppure fai clic su Indietro se desideri apportare modifiche.

Lo Stato di recupero nella pagina Check-out abbandonato verrà aggiornato come recuperato solo se il cliente completerà l’ordine usando il link inviato.

Puoi inviare automaticamente un’email ai clienti che abbandonano il carrello. Ogni email contiene il link al carrello abbandonato, che consente al cliente di completare il check-out, se lo desidera. Puoi modificare il modello di email aggiungendo un logo o cambiando lo schema dei colori.

Non verrà inviata un’email di recupero di un check-out abbandonato nelle circostanze seguenti:

  • Se un cliente potenziale crea e abbandona più di un check-out in successione, gli verrà inviata una sola email.
  • Se un cliente potenziale crea e abbandona uno o più check-out e poi completa un acquisto prima dell’invio dell’email di recupero, l’email non verrà inviata.
  • Se si verifica un errore nell’elaborazione del pagamento quando il cliente prova a completare il check-out, l’email non verrà inviata.
  • Se il tuo negozio non supporta la spedizione all’indirizzo del cliente, l’email non verrà inviata.
  • Se offri ai clienti la possibilità di inserire un numero di telefono invece di un indirizzo email al momento del pagamento e il cliente sceglie di inserire un numero di telefono, l’email non può essere inviata.
  • Se nessuno dei prodotti nel carrello è disponibile per l’acquisto (ad esempio, inventario esaurito), l’email non verrà inviata.
  • Se tutti i prodotti nel carrello sono gratuiti e il cliente non visita la pagina di spedizione per aggiungere i costi di spedizione, o anche la spedizione è gratuita, l’email non verrà inviata.

Se hai configurato il tuo negozio per l’invio automatico di email di recupero, la pagina Check-out abbandonati conterrà descrizioni che spiegano il motivo per cui le email di recupero non sono state consegnate.

Procedura:

  1. Nella sezione Check-out abbandonati seleziona Invia automaticamente email per check-out abbandonati

  2. Da Invia a, scegli i destinatari dell'email di recupero del carrello:

- Chiunque abbandoni il check-out - Chi è iscritto alla mailing list e abbandona il check-out

  1. Nella sezione Invia dopo, seleziona il numero di ore che Shopify deve attendere prima di inviare l’email per l'abbandono del check-out:

- Mai. Puoi comunque inviare manualmente un’email ai clienti. - 1 ora - 6 ore - 10 ore (opzione predefinita) - 24 ore

  1. Fai clic su Salva.

Puoi rivedere lo stato di ogni email di ordine abbandonato andando su Ordini e facendo clic su Check-out abbandonati. Lo stato di ogni email di recupero si trova nella colonna Stato email. Lo stato del check-out abbandonato si trova in Stato di recupero.

Dopo l'invio di un'email, il check-out viene considerato recuperato dopo che il cliente ha completato l'ordine. Il cliente può cliccare sul link di recupero nell'email o completare il check-out autonomamente.

Report email check-out abbandonato

Il report delle email per check-out abbandonato di Shopify ti aiuta a capire meglio quanto siano efficaci queste email nel riportare i clienti al check-out e completare la transazione. È disponibile nella sezione Marketing di Shopify.

Il report indica il numero di sessioni e ordini completati derivanti dalle email di promemoria. Puoi anche visualizzare informazioni come i tassi di conversione, l'importo totale delle vendite, il valore medio degli ordini, il numero medio di prodotti venduti e quanti clienti effettuavano l'acquisto per la prima volta.

Il report riporta i dati solo a partire dal 18 novembre 2019 in poi.

Sei pronto per iniziare a vendere con Shopify?

Provalo, è gratis