Domande frequenti su Fraud Protect

Non vedo la sezione dedicata alla prevenzione dalle frodi nelle impostazioni di Shopify Payments. Come posso attivare Fraud Protect?

Se non vedi la sezione Prevenzione frodenella paginaShopify Payments nel pannello di controllo Shopify, la tua attività commerciale non è attualmente idonea per Fraud Protect.

Quali ordini sono protetti?

Per essere idonei per Fraud Protect, gli ordini devono essere stati effettuati online e pagati tramite Shopify Payments. Quando Fraud Protect è attivo, gli ordini online pagati tramite Shopify Payments vengono analizzati e classificati come "protetti" o "non protetti". La maggior parte degli ordini online di Shopify Payments è protetta, tranne gli ordini che presentano un rischio molto elevato di essere fraudolenti.

Esempi di ordini non idonei per Fraud Protect sono gli ordini PayPal e gli ordini elaborati tramite POS.

Quali ordini non sono protetti?

Per essere idonei per Fraud Protect, gli ordini devono essere stati effettuati online e pagati tramite Shopify Payments. Quando Fraud Protect è attivo, gli ordini online pagati tramite Shopify Payments vengono analizzati e classificati come "protetti" o "non protetti". Un numero limitato di ordini presenta un altissimo rischio di essere fraudolento e non è protetto.

Ho disattivato Fraud Protect. Perché sui miei ordini vedo ancora una scheda Fraud Protect?

Tutti gli ordini protetti effettuati mentre Fraud Protect era attiva continuano a essere protetti, anche dopo la disattivazione di Fraud Protect. Continui a vedere il filtro Stato protezione nella pagina Ordini. Così puoi individuare più facilmente gli ordini analizzati e protetti quando la funzione era attiva.

Ho ricevuto un chargeback fraudolento su un ordine protetto. Cosa devo fare?

No, non devi fare nulla. Shopify ti rimborserà immediatamente l'importo del chargeback e gestirà il processo di contestazione.

Quando il titolare di una carta di credito presenta una richiesta di chargeback, deve motivarla. Se il motivo è fraudolento, generico o non riconosciuto e l'ordine è protetto da Fraud Protect, questo copre il chargeback.

Ho ricevuto un chargeback su un ordine protetto e l'importo non è stato rimborsato. Perché?

Quando il titolare di una carta di credito presenta una richiesta di chargeback, deve motivarla. Fraud Protect non copre i chargeback effettuati per le seguenti motivazioni:

  • Addebito duplicato: il cliente ritiene di aver ricevuto due volte l'addebito per lo stesso prodotto o servizio.
  • Abbonamento annullato: il cliente ritiene che gli sia stato addebitato il pagamento di un abbonamento precedentemente annullato.
  • Prodotto non ricevuto: il cliente ritiene di non aver ricevuto i prodotti o servizi acquistati.
  • Prodotto inaccettabile: il cliente ritiene che il prodotto, benché ricevuto, sia difettoso, danneggiato o difforme rispetto a quanto descritto.
  • Credito non elaborato: il cliente ti ha informato che il prodotto acquistato è stato restituito o che la transazione con te è stata annullata, ma tu non hai ancora provveduto al relativo rimborso o accredito in favore del cliente.

Maggiori informazioni sui tipi di chargeback a cui sei soggetto con Fraud Protect attivo.

Fraud Protect può coprire gli ordini elaborati tramite POS?

Solo gli ordini online elaborati tramite Shopify Payments sono idonei per Fraud Protect. Ciò significa che gli ordini elaborati tramite POS non sono protetti.

Fraud Protect funziona con gli ordini PayPal?

Fraud Protect non copre gli ordini PayPal. Tuttavia gli ordini PayPal possono essere idonei per la Protezione venditore PayPal. La Protezione venditore PayPal può proteggere i commercianti dai chargeback fraudolenti. Se il tuo ordine Shopify non è idoneo per Fraud Protect perché il pagamento è stato ricevuto tramite PayPal, ma è idoneo per la Protezione venditore PayPal, allora visualizzi questa scheda:

Scheda Protezione venditore PayPal

Per maggiori informazioni sulla Protezione venditore PayPal, consulta Protezione venditore PayPal.

Sei pronto per iniziare a vendere con Shopify?

Provalo, è gratis