Iniziare la migrazione del negozio

Questa guida illustra come migrare il tuo negozio a Shopify da un'altra piattaforma. Puoi usarla come punto di partenza e come fonte di riferimento per assicurarti di non dimenticare nessuna attività chiave di configurazione.

Se stai migrando a un piano Shopify Plus, scopri maggiori informazioni sui processi di migrazione e servizi disponibili.

Passaggio 1 - Configura le impostazioni amministrative di base

Prima di iniziare ad aggiungere prodotti e impostare i pagamenti, ci sono alcune attività amministrative da svolgere:

  1. Rivedi le considerazioni sulla migrazione dei negozi ecommerce per assicurarti che la migrazione avvenga nel modo più fluido possibile.
  2. Completa la configurazione iniziale in modo che l’indirizzo del tuo negozio, l’indirizzo email e le altre impostazioni del negozio siano aggiornate.
  3. Informati su dove gestire il tuo account e accedere ai tuoi dati di fatturazione.
  4. Aggiungi gli account del personale in modo che ogni membro del tuo staff abbia un account di accesso personale e che tutte le informazioni sensibili degli account rimangano protette.

Passaggio 2 - Importa i contenuti e i dati del tuo negozio su Shopify

Quando esegui la migrazione a Shopify, devi migrare sia i contenuti, come prodotti e pagine del blog, sia i dati, come le transazioni dei clienti presenti sulla tua vecchia piattaforma. In questa pagina, il termine dati si riferisce sia ai contenuti che ai dati.

La migrazione dei dati può richiedere un po' di tempo, quindi inizia a sviluppare un piano il prima possibile. Valuta i tuoi dati esistenti e decidi cosa occorre migrare. Fai l'elenco dei tipi di dati tracciati sulla tua vecchia piattaforma. Per ogni voce, inserisci nell'elenco la quantità di dati presenti. Esempi dei tipi di dati che potresti voler migrare sono: prodotti, clienti, storico ordini (ordini evasi), buoni regalo, certificati regalo e crediti in negozio, codici sconto, blog, pagine (informativa sulle spedizioni, contatti e altre pagine web) e recensioni di prodotto.

Dopo aver deciso quali dati migrare, devi determinare in che modo e in quale ordine procedere. Ecco alcune opzioni tra cui scegliere per migrare i tuoi dati:

  • Copia e incolla il contenuto dal tuo vecchio sito
  • Utilizza le app per la migrazione presenti sull'App Store di Shopify
  • Crea (o assumi un partner per creare) un'app che utilizza l'API del pannello di controllo
  • Trasferisci manualmente i dati utilizzando dei file CSV (con questa opzione puoi migrare solo clienti e prodotti)

La scelta tra queste opzioni dipende dalle risorse di sviluppo di cui disponi e dalla quantità di dati da trasferire. Se hai bisogno di migrare molti contenuti, probabilmente sarà necessario che utilizzi un'app. Ma non sottovalutare l'opzione del copia e incolla, soprattutto quando si tratta di migrare piccole quantità di contenuti, come le pagine di spedizione e le informative.

La seguente tabella elenca i diversi tipi di dati e le opzioni di migrazione disponibili:

Dati Opzione di migrazione
Prodotti File CSV, API di prodotto, App Store di Shopify
Clienti File CSV, API dei clienti, App Store di Shopify
Storico ordini API degli ordini, API delle transazioni, App Store di Shopify
Buoni regalo, certificati regalo, crediti in negozio API dei buoni regalo, App Store di Shopify
Codici sconto
Blog API del blog, API degli articoli del blog, App Store di Shopify
Pagine (informativa sulle spedizioni, contatti e altre pagine) API delle pagine, App Store di Shopify
Recensioni prodotto App Product Reviews di Shopify, App Store di Shopify

La sequenza di importazione di prodotti, clienti e cronologia ordini è importante. Se devi importare questi tipi di dati, occorre che tu proceda nel seguente ordine:

  1. Prodotti
  2. Clienti
  3. Storico ordini

Se segui questo ordine, avrai accesso su Shopify alla cronologia completa delle transazioni dei tuoi clienti. Sugli ordini migrati, sarà anche presente il link ai prodotti e clienti associati.

Trovare un'app per la migrazione del negozio

Le app di migrazione riducono il lavoro a tuo carico per importare i contenuti e le informazioni sui tuoi prodotti dal tuo negozio online corrente a Shopify. Puoi trovare diverse app di migrazione e importazione, gratuite e a pagamento, nell’App Store di Shopify.

Se desideri eseguire la migrazione di un negozio online a Shopify, puoi usare una delle app di migrazione di terze parti disponibili nell’App Store di Shopify.

Importare manualmente i dati del tuo negozio mediante i file CSV

Se scegli di importare manualmente i tuoi prodotti e clienti su Shopify, puoi utilizzare i file CSV per importare i dati nel tuo negozio Shopify.

Maggiori informazioni sui modelli di file CSV da utilizzare per l'importazione dei dati:

Passaggio 3: Organizza i tuoi prodotti dopo la migrazione

Se hai usato un’app di migrazione per importare i tuoi prodotti in Shopify, è importante verificare che tutte le informazioni sui prodotti siano state importate correttamente.

Per verificare i tuoi prodotti dopo la migrazione:

  1. Controlla i dettagli dei prodotti, come le descrizioni, le immagini, le varianti e le meta description.

  2. Crea una collezione per organizzare i tuoi prodotti in categorie e renderli più facili da trovare per i tuoi clienti.

    Puoi aggiungere menu a tendina e creare link alle collezioni nella vetrina del tuo negozio.

  3. Acquisisci familiarità con l’inventario dei prodotti e i trasferimenti, per tenere traccia dei prodotti disponibili nel tuo negozio.

    Nell’App Store di Shopify trovi app per la gestione dell’inventario che possono aiutarti in questa attività.

Passaggio 4: Fai risaltare il tuo sito web

Quando apri un account su Shopify, nella pagina Temi del tuo pannello di controllo è impostato un tema predefinito, per aiutarti a iniziare. Se desideri personalizzare un tema diverso per il tuo negozio online, dovrai aggiungerlo nel tuo pannello di controllo.

Per aggiungere un tema al tuo negozio online:

  • Puoi aggiungere un tema gratuito in modo rapido e semplice dal pannello di controllo.
  • Puoi acquistare un tema a pagamento dal Theme Store. Anche se i temi a pagamento devono essere acquistati prima di essere pubblicati sul tuo negozio online, puoi provare un tema a pagamento prima di acquistarlo.

Aggiungi un tema gratuito dal pannello di controllo

I temi gratuiti sono sviluppati da Shopify. Shopify fornisce assistenza per la personalizzazione dei temi gratuiti.

Per aggiungere un tema gratuito dal pannello di controllo:

  1. Nella sezione Temi gratuiti, nella parte inferiore della pagina, fai clic su Esplora temi gratuiti. Sarà visualizzata una finestra con tutti i temi gratuiti.
  2. Fai clic su un tema qualsiasi per consultarne le caratteristiche e per visualizzare l’anteprima degli stili di tema disponibili.
  3. Fai clic sul pulsante Aggiungi del tema. Il tema verrà aggiunto alla pagina Temi del tuo pannello di controllo.

Aggiungi un tema dal Theme Store

I temi a pagamento sono sviluppati da designer di terze parti. L’assistenza per la personalizzazione dei temi di terze parti è fornita dal designer del tema.

Per aggiungere un tema dal Theme Store di Shopify:

  1. Visita il Theme Store di Shopify e scegli un tema. Se sei ancora nel periodo di prova gratuita, scegli un tema gratuito per evitare di incorrere in costi.
  2. Se hai scelto un tema gratuito, fai clic su Aggiungi tema o Inizia con questo tema. Se hai scelto un tema a pagamento, fai clic su Acquista tema per acquistarlo. I temi a pagamento non sono rimborsabili. Per essere sicuro che sia adatto alle tue esigenze, puoi provare un tema a pagamento prima di acquistarlo.
  3. Per i temi a pagamento, fai clic su Approva addebito per approvare il pagamento. Il tema verrà aggiunto alla pagina Temi del tuo pannello di controllo.

Prova un tema a pagamento per il tuo negozio

Puoi provare un tema a pagamento prima di acquistarlo, per vedere se è adatto ai tuoi prodotti e ai colori e stile del tuo brand. Mentre visualizzi l’anteprima di un tema, puoi personalizzarlo usando l’editor del tema. Qualsiasi modifica apportata verrà salvata quando acquisterai il tema. Puoi visualizzare in anteprima fino a 19 temi a pagamento, per confrontare temi diversi prima dell’acquisto.

  1. Visita il Theme Store di Shopify e scegli un tema a pagamento.
  2. Fai clic su Prova tema. Verrà caricata un’anteprima del tema per il tuo negozio online. Nella barra degli strumenti in fondo alla pagina vedrai tre pulsanti:

    Barra degli strumenti di anteprima con tre pulsanti: Chiudi anteprima, Acquista tema e Personalizza tema.

  3. Effettua una delle operazioni seguenti:

- Per interrompere l'anteprima del tema, fai clic su Chiudi anteprima - Per acquistare il tema, fai clic su Acquista tema - Per modificare le impostazioni del tema usando l’editor del tema, fai clic su Personalizza tema.

Anche se scegli di non acquistarlo, il tema a pagamento verrà aggiunto alla pagina Temi del tuo pannello di controllo. I temi a pagamento che stai provando avranno un’etichetta Prova del tema:

La pagina Temi nel pannello di controllo con due temi etichettati come

Passaggio 5: Configura il tuo dominio

Per allestire il tuo negozio Shopify, puoi acquistare un nuovo dominio o trasferire al tuo nuovo account Shopify il dominio associato al tuo negozio esistente.

Ottieni un nuovo dominio

Il modo più semplice per ottenere un nuovo dominio è acquistarlo da Shopify.

Procedura:

  1. Acquista il tuo dominio tramite Shopify.
  2. Imposta il tuo dominio Shopify come principale, in modo che diventi il dominio che i tuoi clienti vedono nel browser, nei risultati di ricerca e sui social media.
  3. Imposta l’inoltro della posta elettronica in modo che i clienti possano contattarti via email al tuo indirizzo @mycustomdomain.com.
  4. Invia a te stesso un paio di email di prova per assicurarti di poter ricevere le richieste dei clienti.

Trasferisci un dominio esistente

Se hai già un dominio, segui questi passaggi per puntare il dominio al tuo negozio Shopify.

Passaggio 6: Configura le spedizioni

È molto importante configurare correttamente le tariffe e i metodi di spedizione prima del lancio: sarebbe spiacevole dover rimborsare al cliente un importo addebitato in eccesso o dovergli inviare un’email chiedendo un’integrazione di pagamento perché l’importo non era sufficiente a coprire le spese di spedizione dell’ordine.

Per ulteriori informazioni sulla spedizione e l’evasione degli ordini, fai clic qui.

Per configurare le spedizioni:

  1. Aggiungi il tuo indirizzo di spedizione per ottenere tariffe di spedizione precise in base alla tua posizione.

  2. Crea zone di spedizione per abilitare la spedizione in diverse regioni, stati e paesi.

  3. Configura le dimensioni delle spedizioni se usi tariffe di spedizione calcolate dal corriere. Molti corrieri usano il peso volumetrico (altezza, peso e profondità di un pacco) per calcolare le tariffe di spedizione.

  4. Imposta le tariffe di spedizione per le zone di spedizione che hai creato.

  5. Scegli una strategia di spedizione adatta alla tua attività. Può essere utile considerare alcune opzioni per vedere quali soddisfano meglio le tue esigenze prima di prendere una decisione.

  6. Esamina i servizi di evasione ordini e decidi se spedirai gli ordini autonomamente o se affiderai a qualcun altro il compito di evadere gli ordini.

Passaggio 7: Configura le tue impostazioni fiscali

L’addebito delle imposte sulle vendite è una parte importante della gestione della tua attività. Le norme e le regole sull’imposta di vendita applicabile ai tuoi prodotti variano a seconda di dove si trova il tuo negozio. Per assicurarti che il tuo negozio rispetti tali regole, dedica del tempo alla comprensione del processo di configurazione delle imposte di Shopify.

Addebita le imposte in base alle destinazioni di spedizione

Quando configuri le spedizioni, puoi applicare le imposte di spedizione ai tuoi prodotti in base alle normative fiscali provinciali, regionali o statali del cliente. Le imposte verranno calcolate automaticamente da Shopify.

Se devi configurare le imposte manualmente, in base a una regione geografica con normative fiscali specifiche o a una specifica collezione di prodotti, puoi usare le eccezioni fiscali.

Monitora le tue imposte

Quando configuri le impostazioni fiscali per i tuoi prodotti, devi anche pensare a come monitorare le tue imposte durante tutto l’anno.

In caso di dubbi sul sistema da usare per monitorare le imposte, ti consigliamo di dare un’occhiata alle app di contabilità disponibili nell’App Store di Shopify.

Passaggio 8: Configura un gestore dei pagamenti

Per assicurarti che i clienti possano pagarti, devi configurare un gestore dei pagamenti. Un gestore dei pagamenti ti consente di accettare pagamenti con carta di credito in modo sicuro. Shopify offre il proprio gestore dei pagamenti (Shopify Payments) e supporta vari gestori dei pagamenti di terze parti.

Per configurare un gestore dei pagamenti:

  1. Seleziona un fornitore di servizi di pagamento tra Shopify e i fornitori terzi supportati.

  2. Abilita Shopify Payments o un servizio di pagamento di terze parti nel tuo pannello di controllo Shopify.

  3. Scegli in che modo acquisire e autorizzare i pagamenti quando i clienti effettuano acquisti nel tuo negozio.

Dopo avere configurato i fornitori di servizi di pagamento, devi configurare la pagina di check-out in modo da elaborare gli ordini dei clienti.

Per configurare il check-out:

  1. Decidi come elaborare gli ordini dei clienti, in modo da avere una strategia per evadere gli ordini.

  2. Aggiungi le informative del tuo negozio, in modo che i tuoi clienti ne siano a conoscenza prima di completare il check-out.

  3. Modifica le impostazioni sulle informazioni cliente richieste al momento del check-out e decidi se acquisire gli indirizzi email per inviare ai clienti aggiornamenti su eventi e promozioni.

Passaggio 9: Fai alcuni ordini di prova

Dopo avere configurato le impostazioni di pagamento, prova a eseguire alcune transazioni per assicurarti che tutto funzioni. L’esecuzione di un ordine di prova ti aiuterà a capire la procedura seguita dai tuoi clienti quando acquistano i tuoi prodotti. Puoi accedere a tutti gli ordini effettuati dai clienti dalla pagina Ordini nel tuo pannello di controllo Shopify.

Puoi eseguire ordini di prova per diversi tipi di transazioni:

Quando crei, rimborsi ed evadi ordini, vedrai le email ricevute dai clienti per ogni azione. Puoi modificare i modelli di queste email dalla pagina Notifiche del tuo pannello di controllo Shopify.

Passaggio 10: Invita i clienti a creare un account sul tuo nuovo sito

Dopo aver migrato i dati dei clienti e aver lanciato il negozio, puoi invitare i clienti a creare il loro account sul negozio online.

Se hai molti clienti, per inviare gli inviti puoi utilizzare un'app esistente nell'App Store di Shopify. Se hai un piano Shopify Plus, utilizza l'app di Shopify Bulk Account Inviter.

Passaggio 11: Imposta il reindirizzamento degli URL

Reindirizza il traffico dalla tua vecchia piattaforma al tuo nuovo negozio.

Sei pronto/a per iniziare a vendere con Shopify?

Provalo, è gratis